Ipnosi e autoipnosi

Che cos’è l’ipnosi?

A differenza di molti stereotipi che ci hanno fanno credere che l’ipnosi sia un modo per controllare gli altri o leggere il pensiero; ipnosi è uno stato naturale della mente dove si può presentare molto spesso nell’arco della giornata.

Capita ad esempio quando sei in macchina e non ti ricordi cosa hai fatto negli ultimi km che hai percorso, quando sei completamente coinvolto dalla trama di un film o dalla lettura di un libro, può presentarsi quando sei completamente assorto dai tuoi pensieri indipendentemente dal luogo in cui sei. 
L’ipnosi è uno stato di alterazione della coscienza mediante il quale si interagisce con la parte più profonda della mente per tirar fuori le potenzialità e le risorse necessarie per far fronte agli ostacoli della vita, e non per controllare o scoprire eventuali segreti della persona.  
Lo stato ipnotico è uno stato di consapevolezza interna dove la persona aumenta la sua concentrazione. 
L’ipnosi può essere vista come uno stato di apprendimento che ci permette di ottimizzare il nostro pensiero e raffinare le nostre strategie ( Richard Bandler)

Ipnosi funziona?

La domanda è lecita nel senso che l’ipnosi viene vista più vicina al mondo del palcoscenico e dello spettacolo invece che al mondo del benessere.
In effetti hai bisogno di sapere se l’ipnosi possa esserti d’aiuto per il tuo specifico problema. 
L’ipnosi funziona molto bene. 
Sicuramente per farla funzionare ha bisogno di alcune variabili molto importanti:

– la fiducia nell’ ipnotista

– le competenze e capacità dell’ ipnotista

– la motivazione e l’impegno a farla funzionare da parte
dell’ ipnotizzato

Forse ti sembreranno ovvie queste affermazioni ma all’interno di ciascuna ci sono un mare di cose da sapere da parte dell’ ipnotista e una forte motivazione da parte della persona.

L’ipnosi può davvero fare cose straordinarie soprattutto perché utilizza la nostra naturale propensione all’autoguarigione e la capacità di modificarci chimicamente in base all’ambiente e alle esperienze che facciamo ogni giorno.

Proprio per questo l’ipnosi funziona bene nei disagi di autostima, nelle dipendenze da fumo (tabagismo), nella gestione dello stress, nella gestione degli stati d’animo, fondamentali nelle situazioni che viviamo.
Funziona molto bene contro gli attacchi di panico,  ansia sociale,  paura degli aghi,  paura dell’altezza, paura di parlare in pubblico, contro il mal di testa, per la gestione del dolore, con donne che si stanno preparando al parto, con la sindrome da colon irritabile, con le malattie della pelle, con le convinzioni limitanti.
Può essere d’aiuto nel controllo del proprio peso, funziona bene contro l’insonnia e si può accedere a ricordi rimossi
Nel caso in cui non abbia citato il tuo problema, contattami e troveremo sicuramente una soluzione anche per te; perché l’ipnosi è l’arte del cambiamento. 

La nostra mente entra molto spesso dentro lo stato di trance e delle volte senza che ce ne rendiamo conto.
Questo è un meccanismo che il nostro cervello utilizza per “staccare la spina” e rilassarsi un po’; il più delle volte succede nel momento meno opportuno e soprattutto quando siamo molto stanchi mentalmente.

Proprio con l’autoipnosi andiamo ad inserire il pilota manuale su questo meccanismo in modo tale da poterlo controllare a nostro piacimento. 

L’autoipnosi è praticamente un’induzione autoindotta senza il bisogno di nessun operatore, e le suggestioni sono dettate direttamente dal soggetto stesso. 
L’autoipnosi porta notevoli vantaggi a chi la pratica con costanza: riduzione dello stress, maggiore calma e tranquillità, capacità di affrontare meglio le situazioni difficili. 
Con l’ipnosi la trance è più profonda, ma alcune persone sono così brave a fare autoipnosi da rendere la presenza di un ipnotista semplicemente un accessorio. 
Rispetto all’ipnosi, l’autoipnosi è sempre disponibile, è come avere una valigetta degli attrezzi sempre a disposizione per le occasioni più disparate. Il primo step da fare è permettere alla parte più profonda della tua mente (inconscio) di apprenderla e renderla un automatismo. Ci sono molte tecniche di autoipnosi, quella che ti consiglio è ricevere un ancoraggio da un ipnotista, allenandolo ogni giorno permetterai alla tua mente di entrare in trance usufruendo così delle potenzialità che hai al tuo interno.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...